Obiettivo numero uno dare la possibilità ai cittadini di godere dello spettacolo della danza nel palcoscenico notturno del centro storico.
Ma la tre giorni di danza sportiva, a cavallo tra il prossimo 31 luglio e il 2 agosto in piazza Matteotti, promette questo ed altro ancora. Innanzitutto siamo di fronte all'ennesimo punto d'incontro tra la Tmc e la Federazione Italiana Danza Sportiva, una manifestazione che rinnova lo slogan "Foligno capitale della danza" in un ambiente del tutto nuovo:
"Erano anni che provavamo ad inserire la disciplina all'interno del programma di Estate in Piazza - ha spiegato ieri mattina il Presidente Tmc Andrea Cherubini - mai la danza aveva varcato le soglie del centro storico, siamo di fronte a degli spettacoli che meritano di essere visti anche da chi non ha raggiunto il Palazzetto dello Sport negli ultimi anni".
La tre giorni di danza è anche il punto d'appiglio per parlare di un nuovo progetto che, se dovesse andare in porto, darebbe veramente alla città un titolo di assoluto livello sul panorama nazionale. Andrea Cherubini spiega infatti che
"per il prossimo anno stiamo creando, insieme alla Fids, un percorso da metà giugno a metà agosto che preveda l'accordo per un ritiro estivo a Foligno di tutte le nazionali di danza appartenenti alle diverse categorie in competizione".
Se andasse in porto avremmo la presenza dei migliori 50 atleti del panorama nazionale ed internazionale che coglierebbero l'occasione per dare spettacolo a Foligno in diverse manifestazioni, simili a questa di fine mese. Senza contare la presenza del loro staff, medici, responsabili tecnici e così via: un vero e proprio esodo estivo verso la città di Foligno, un notevole volano anche per il turismo.
"Per noi la danza rimane un patrimonio sotto ogni profilo, nel nostro palazzetto sono già passati i migliori danzatori - ricorda l'assessore allo sport Massimiliano Romagnoli - manca soltanto una maggiore affluenza del folignate, ancora poco presente sugli spalti. La tre giorni di danza vuole essere un modo per far conoscere la disciplina ai cittadini, far divertire chi rimane in città durante il periodo estivo".
L'assessore alla cultura e al turismo Giovanni Carnevali risponde così a chi negli ultimi giorni ha parlato di pochi eventi in città:
"Questa è l'ennesima manifestazione che presentiamo nel giro di poche settimane, una netta inversione di tendenza rispetto agli anni passati. Noi il nostro lo stiamo facendo, ora ci vorrebbe che anche il privato si organizzasse".
Aldo Amoni chiude con una riflessione, o meglio una constatazione:
"Tranne Arbore abbiamo presentato concerti ,eventi e festival. Ebbene noi come Confcommercio, così come il Comune e la Tmc, non abbiamo mai chiesto fino ad oggi un contributo a nessuno".
Presente alla conferenza di ieri anche Piero Lai per l'Area Cultura del Comune. La tre giorni di danza inizierà il 31 luglio, ogni sera si parte alle ore 21 in Piazza Matteotti. Tutti gli spettacoli sono completamente gratuiti, con tanto di apposite tribune messe a disposizione dei cittadini. Tra gli altri, in pista i campioni dei caraibici, dei latino - americano, danza moderna, hip hop e tango argentino.

Stefano Andriola dal Corriere dell'Umbria

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia