Fotovoltaico anche a Foligno!

Sono in arrivo 3000 tetti fotovoltaici per le famiglie umbre. La Vus, il Consorzio ABN e l'Agenzia per l'energia e l'ambiente della Provincia di Perugia sono parte dei soggetti che hanno sottoscritto il protocollo regionale per la promozione della produzione di energia da fonti rinnovabili che prevede - appunto - la progettazione, l'installazione e la manutenzione gratutita di impianti fotovoltaici per 3000 famiglie dell'Umbria.
Il progetto è patrocinato dalla Regione, dall'Anci, dall'Upi e sostenuto dalla Gepafin e consentirà agli utenti di ricevere corrente elettrica gratis e contribuirà a ottenere un notevole risparmio energetico riducendo l'impatto ambientale e garantendo una importante ricaduta a livello occupazionale.
Il primo bando riguardante 28 comuni umbri è stato pubblicato nel mese di luglio e già sono oltre mille e trecento le richieste avanzate.
A partire dal mese di settembre il bando sarà emanato anche per i cittadini del territorio dei ventuno Comuni soci della Vus.
Saranno circa 650 gli impianti fotovoltaici disponibili per le famiglie che abitano nei Comuni soci della Vus, impianti che verranno equamente suddivisi per ogni Comune.
Gli impianti fotovoltaici avranno una potenza elettrica di 3kWp ciascuno collegato alla rete del distributore locale di energia elettrica, sfruttando le opportunità offerte dall'attuale normativa di settore, "ContoEnergia", che prevede la possibilità di usufruire di incentivi sull'energia elettrica prodotta sfruttando l'energia solare.
Le graduatorie degli ammessi al bando verranno stilate tenendo conto esclusivamente della data e ora del timbro postale di invio riportato sulla raccomandata A/R. Gli utenti beneficiari del progetto dovranno pagare solo 500 euro per avviare le pratiche e potranno usufruire dei benefici.
Le spese di progettazione, installazione, manutenzione dell'impinato fotovoltaico sono a carico dei soggetti finanziatori del progetto.
Impianti che si aggirano intorno ai 18 mila euro di spesa. Tra il privato e i soggetti finanziatori si instaurerà un patto, un diritto d'uso del suo tetto per 20 anni, dopodichè il cittadino diventa propretario a tutti gli effetti dell'impinato e titolare delle spese di manutenzione.
La superficie dell'impianto è di circa 22-30 metri quadrati, ed il progetto di installazione verrà effettuato in dieci mesi.
Verranno formate ben trenta squadre ognuna di due o tre persone che gestiranno queste tremila installazioni di tetti fotovoltaici.
La realizzazione dell'importante progetto consentirà non solo alle famiglie che vi accederanno, di risparmiare il costo della bolletta elettrica ma, si contribuirà anche a salvaguardare l'ambiente riducendo le emissioni inquinanti in atmosfera, e avrà ricadute positive sull'economia umbra in generale, e sui livellli occupazionali.
Presenti alla conferenza stampa di presentazione del progetto - che si è tenuta ieri matttina nella sede della Vus di via IV Novembre - il presidente della Vus Piergiorgio Carigi, il presidente dell'Agenzia per l'energia e l'ambiente della provincia di Perugia, Cesare Migliozzi e l'ingegner Roberto Leonardi del Consorzio ABN.

Pamela Bevilacqua dal Corriere dell'Umbria

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia