Dopo la vittoria del Premio speciale, quest’anno il Quartiere Borgo San Martino fa l’en plein e si aggiudica anche il Palio 2008, vittoria particolarmente significativa perché la prima dalla ripresa della manifestazione dopo la pausa dovuta al terremoto.
Dopo sei anni, infatti, San Martino torna a vincere e lo fa alla grande, in una gara che è stata emozionante fino all’ultimo, con l’ultima Portantina che ha deciso il vincitore e con un avversario, il Quartiere Porta Santa Croce, che ha dimostrato di continuare ad essere molto forte.
Il punteggio finale si è fermato al totale di 33 punti per San Martino, contro i 27 di Santa Croce, in una serie di competizioni che alternano l’abilità e la preparazione degli atleti alla fortuna nello scegliere la dama con il fazzoletto del proprio colore.
Al punteggio della Gara del Roccio, conclusasi in pareggio con entrambi i Quartieri ad 11 punti, si sono sommati quelli della gara della Dama Infedele: nella Staffetta, 11 punti a San Martino, con 2 corse vinte e 3 fazzoletti, e 9 a Santa Croce, con 2 corse ed 1 fazzoletto; nella Portantina, 11 punti ai giallo-blu, con 2 corse ed un fazzoletto, e 7 ai rosso-verdi, con 1 corsa e 2 fazzoletti. Il risultato finale ha quindi premiato la volontà e lo sforzo di molti giovani che hanno rinnovato le fila degli atleti di Borgo San Martino e che hanno creduto nella vittoria anche dopo anni di sconfitte consecutive: contando la pausa post-sisma, San Martino non vinceva dal 1996, ultimo Palio assegnato prima del terremoto.
È stata forte e quasi palpabile l'emozione in piazza Caprera, nell’attesa della mezzanotte per la consegna del Palio dell’artista Xavier Vantaggi.
Al saluto ed ai ringraziamenti del sindaco Donatello Tinti, che ha definito questo come “uno dei più bei Palii degli ultimi anni”, e del presidente di Santa Croce Ugo Sorbelli, che si è congratulato con i vincitori per la gara, si sono aggiunti quelli del presidente di San Martino Giuseppe Biagioni, che ha ringraziato i contradaioli, ricordando Natale Gubbini e Luigi Armillei, con un’emozione più forte di tutte le parole.
Particolarmente soddisfatto per la riuscita della manifestazione, che ha visto presenze tanto numerose in piazza Caprera e nel centro storico, anche il presidente dell'Ente Palio Alessandro Giovannini, che ha ricordato tutti coloro che dietro le quinte lavorano per l'evento ed ha sottolineato come questo entusiasmo dimostri che “Nocera c’è”

Eirene Mirti dal Corriere dell'Umbria

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia