Il mercato milanese avrebbe dovuto creare qualche botto invece si è assistito a qualche scoppiettio.
La situazione rimane alquanto stazionaria soprattutto per i giocatori più importanti del Foligno in ballo sulle comproprietà.
La chiusura di alcune operazioni ha sancito di fatto i primi movimenti di mercato della formazione biancazzurra.
Faranno parte nuovamente della rosa del Foligno Calcio nella stagione 2009-2010, Simone Fedeli, ritornato dalla Sampdoria, Stefano Giacomelli, ritornato dall'Inter e Marco De Angelis, ritornato dal Viareggio, tutti i giocatori che le società con cui erano tesserati nell'ultima stagione non hanno esercitato l'opzione di riscatto e quindi sono stati lasciati alla società di appartenenza cioè il Foligno.
I casi più spinosi del Foligno, sempre parlando di comproprietà - Noviello ( a metà con la Ternana) e Cavagna ( a metà con l'Arezzo) - non sono stati risolti.
Fra le società proprietarie l'accordo non è stato raggiunto quindi i due giocatori vanno alle buste.
Le società proprietarie di Cavagna e Noviello(Arezzo, Ternana e Foligno) formuleranno un'offerta in una busta che sarà aperta entro martedì 30 giugno.
Anche se i due giocatori in questione dovessero ritornare di proprietà del Foligno probabilmentelo farebbero solo di passaggio visto che entrambi hanno manifestato la volontà di non giocare nel Foligno nella prossima stagione.
Storia diversa invece per l'attaccante Iadaresta che ritornerà a Foligno al 90%. Anche per lui le buste ma il suo destino è segnato. Ritornano nelle rispettive società di appartenenza invece Matteo Mandorlini (Parma) e Ivano Baldanzeddu (Empoli).
Di carne al fuoco ce n'e davvero tanta. Le notizie sul fronte giocatori fermentano. Nei giorni scorsi si era parlato di un interessamento del Perugia per Petterini nell'ambiente biancazzurro invece si è parlato di un interessamento del Foligno per due giocatori che potrebbero ricoprire questo ruolo, il primo è il tifernate Lacrimini nell'ultima stagione alla Cavese, il secondo è il terzino folignate Marco Ambrogioni nell'ultima stagione ad Arezzo che potrebbe essere pronto a concludere la sua carriera a Foligno sua città natale.
L'interessamento del Perugia per Petterini potrebbe innescare una serie di cambi di casacca anche clamorosi.
Rimanendo nel settore arretrato rimane sempre in auge la pista che porta all'umbro Taccucci, nella scorsa stagione al Monza, a lui toccherebbe l'eredità di Guastalvino (sempre richiesto dall'Arezzo) come giocatore di esperienza.
Dopo il riscatto da parte del Foligno del difensore Lispi si potrebbe chiudere il discorso con Patarini(ex Potenza) altro giocatore interessato a vestire la maglia del Foligno.
Rimane aperta la possibilità anche di una conferma di Giacomo Pencelli un giocatore che è cresciuto molto nell'ultima stagione e che potrebbe essere un altra pedina della rifondazione del nuovo Foligno.
Per quanto riguarda il centrocampo i nomi più ricorrenti sono quelli di Alessandro Borgese e la conferma di Filippo Furiani che comunque ha un contratto con il Foligno fino al 2010.
La ricerca del Foligno è quella di un centrocampista giovane che potrebbe essere il giocatore della primavera Conti.
Marolda è sempre il sogno per l'attacco del Foligno un reparto che, comunque vada, ripartirà dall'argentino Juan Martin Turchi come primo tassello

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia