La Notte Barocca 2009 a Foligno

Notte Barocca 2009 a FolignoIrriconoscibile, oggi, Foligno: centro chiuso, saltimbanchi ovunque, mangiafuoco, streghe. Insomma, siamo in pieno barocco. Anzi: in piena "Notte Barocca". Il divieto di transito scatta alle 20 e durerà fino al termine della manifestazione. Sarà consentito il transito, invece, da via Firenze verso l'ospedale vecchio, via Oberdan, Porta San Felicianetto, porta Romana per consentire l'accesso ai parcheggi della zona.
Rimarrà chiuso al transito e al traffico piazza San Domenico, sede di uno spettacolo. Numerosi spettacoli e iniziative sono in programma per questa notte: si parte alle 17,30 (palazzo Trinci, sala delle conferenze) con la conferenza spettacolo con degustazione, curata da Raffaele Riccio, "Dacci oggi il nostro paese quotidiano" sulle vicende di fornai, confettieri, pane e carestie in epoca barocca.
Alle 19,30 l'annuncio dello spettacolo itinerante "Come angeli del cielo", proposto dal Silence Teatro, che toccherà nella notte Corso Cavour, Largo Carducci, piazza della Repubblica, Palazzo Trinci. Gli attori del Silence Teatro sono sospinti da una brezza misteriosa, appaiono all'improvviso nella via, dotati di candide ali, sotto forma di angeli, attraversano la piazza suscitando emozioni e ricordi e raggiungono postazioni elevate: un arco, una finestra, un terrazzo, una scala, un torrione.
Il ricco programma proseguirà all'Auditorium San Domenico alle 21 ed alle 23,30 con il Blabusker Teatro che presenterà Romeo e Giulietta da William Shakespeare.
Riduzione in versi di Luciano Cicioni. La regia è di Paola Blasucci: uno spettacolo per bambini, ragazzi e adulti. Il momento più esaltante della festa barocca si avrà alle 22 con lo spettacolo itinerante "Odyssée des saltinbanques" della compagnia Malabar toccando Porta Romana, Corso Cavour, Largo Carducci, Piazza della Repubblica.
via Mazzini, piazza San Domenico. Si tratta della prima italiana. La compagnia Malabar presenta uno spettacolo stravagante, liberamente ispirato alla mitica Odissea di Omero, interpretato da un gruppo di saltimbanchi esaltati.
Lo spettacolo si presenta come il punto di arrivo di una ricerca costante nel campo del teatro da strada (teatro circense, musicale, acrobatico, pirotecnico), ma prima di tutto come una creazione che funge da trait d'union tra la tradizione e le tecnologie più avanzate.

Il programma prevede poi una serie di proiezioni video sulle precedenti edizioni della Notte Barocca nella corte di Palazzo Trinci e con "Eppur si muove", una visita guidata al Planetario del Laboratorio di Scienze Sperimentali.
A mezzanotte è la volta della canzone napoletana interpretata dall'Ensemble Festa Rustica con strumenti originali.

Durante la "Notte Barocca" resteranno aperti, con ingresso gratuito, dalle 18 "fin alle quattr'hore di notte" il Museo della Città e il Museo Multimediale dei Tornei, delle Giostre e dei Giochi: resteranno aperti negozi, ristoranti e Taverne dei Rioni che saranno animate da giochi, spettacoli e gruppi musicali itineranti.
Per l'occasione aprirà all'ex Cinema Astra in via Mazzini anche la nuova Libreria Carnevali Bookshopping, nella sua nuova veste di libreria-spazio culturale e multimediale-caffetteria.
Una delle attività più longeve del centro storico di Foligno (era stata fondata da Giovanni Carnevali nel 1965).

Immancabile, in questaq notte, la Giostra della Quintana, cornice ideale e imprescindibile: sempre gli eventi della Notte Barocca si sono imposti all'attenzione di pubblico in virtù dell'originalità della loro formula, una "specializzazione" praticamente unica nel suo genere in Italia nel panorama delle notti bianche che vengono proposte durante il periodo estivo.
La Quintana, evidentemente, è protagonista della Notte Barocca con le molteplici attività dei dieci rioni.
Da segnalare, in particolare, quelle di Cassero e Spada.
In piazza San Domenico, alle 19, il Cassero guidato dal priore Giorgio Recchioni terrà la rituale benedizione del cavaliere Luca Innocenzi e del cavallo di giostra, ovvero il binomio che domenica 13 settembre difenderà al "Campo de li Giochi" i colori della contrada della torre.
La benedizione sarà impartita da monsignor Paolo Aquilini, della Collegiata di Santa Maria Infraportas, la più antica chiesa della città.
Nell'Oratorio di Santa Margherita alle Conce, alle 22.30, il rione guidato dal priore Simone Capaldini, accoglierà il concerto di musica barocca "Di… Segni Barocchi".
Le ardite volute e gli stucchi aggettanti faranno da cornice agli affreschi sonori creati dai musicisti in un'atmosfera di pregnante spirito barocco.
Interpreti saranno il soprano Antonella Masciotti, alla tromba barocca Vladimiro Cupido e all'organo Michele Pelliccia.
Il rione ha voluto ringraziare il vicario generale della Diocesi, monsignor Giuseppe Bertini, per la disponibilità nella concessione della splendida chiesa.
Che tra l'altro, domenica 13 settembre, giorno della giostra, nella mattinata sarà lo scenario della benedizione del cavaliere Massimo Gubbini.
E domani il rione Badia terrà alle 19, la benedizione del cavaliere di giostra Michelangelo Fondi, del cavallo di gara e della lancia nella Stanza delle Ostie, nella taverna di via San Salvatore Piccolo.
Ad impartire la benedizione sarà don Luciano. Alle 20.30, nella piazzetta antistante la Hostaria del Centurione si terrà la cena rionale in onore del cavaliere Ardito.
Si tratta di un nuovo appuntamento che la contrada del priore Raoul Baldaccini.
Il Messaggero Sabato 5 Settembre 2009

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia