L'Anas ha aperto al traffico la nuova variante alla Strada Statale 77 "Valdichienti" che costituisce il prolungamento, in direzione Foligno, del tratto a quattro corsie già esistente tra Civitanova Marche e Sfercia (nel Comune di Camerino, nelle vicinanze del lago di Polverina). Il nuovo tratto, interamente nelle Marche, unisce Sfercia e Pontelatrave, per una lunghezza complessiva di circa 6 chilometri, composti da due infrastrutture congiunte, realizzate la prima dall'Anas e la seconda dalla Società Quadrilatero Marche-Umbria, per un investimento complessivo di 113,6 milioni di euro (68,6 milioni per il tratto Anas e 45 milioni per il tratto Quadrilatero). Lungo il tracciato sono stati realizzati 7 viadotti e 5 gallerie. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato il presidente della Provincia di Macerata, Franco Capponi; l'assessore alle Infrastrutture Viabilità e Governo del Territorio, Lidio Rocchi; l'assessore alle Infrastrutture, Mobilità e Trasporto della Regione Umbria, Giuseppe Mascio; il presidente della Commissione Finanza e Tesoro, senatore Mario Baldessarri; l'arcivescovo di Camerino e San Severino Marche, monsignore Francesco Giovanni Brugnaro; il presidente della Quadrilatero Marche-Umbria Gaetano Galia e il condirettore generale amministrazione Finanza e Commerciale dell'Anas Stefano Granati.
"La realizzazione di questa opera - ha sottolineato nel suo discorso il Condirettore dell'Anas Granati - è inserita nel più complessivo orizzonte di ammodernamento della strada statale 77 "della Val di Chienti", in particolare dell'intero tratto mancante sino a Foligno, che verrà realizzato (a quattro corsie) dalla Quadrilatero Marche-Umbria."
La società Quadrilatero ha infatti approvato a fine ottobre il progetto esecutivo del tratto Foligno-Pontelatrave, che copre complessivamente oltre 35 chilometri, di cui circa il 60% in galleria. Il costo totale dell'opera è pari a 1 miliardo 95 milioni di euro. Al fine di accelerare al massimo i tempi, sono state già avviate attività propedeutiche alla cantierizzazione, quali rilievi topografici, indagini geognostiche, interventi di bonifica da ordigni bellici, monitoraggi, espropri nonché preparazione dei campi base e lavori agli imbocchi delle gallerie. La direttrice Foligno-Civitanova Marche rappresenta uno degli assi principali oggetto di intervento per la realizzazione del "quadrilatero" infrastrutturale previsto dal progetto "Quadrilatero Marche-Umbria", insieme all'altra importante direttrice, la Perugia-Ancona. Accompagnato dal direttore generale, Alfiero Moretti, all'inaugurazione anche il sindaco del Foligno, Nando Mismetti.
"La nuova strada - ha dichiarato - è un asse viario altamente strategico per l'Umbria e le Marche; la realizzazione viaria odierna, a ridosso del lago di Polverina, determina un ulteriore avvicinamento al collegamento veloce tra Foligno e Civitanova, che sarà completato con l'intervento della Quadrolatero da Pontelatrave a Foligno"
Corriere dell'Umbria Venerdì 4 Dicembre 2009



Visualizzazione ingrandita della mappa

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia