Con l'avvicinarsi del mese di settembre si entra nel vivo dei giochi con una serie di appuntamenti che segneranno il periodo da qui al 30 settembre giorno del Palio di San Michele Arcangelo all'insegna dei Giochi de le Porte. Il primo appuntamento è per sabato 28 agosto nel pomeriggio alle 14 per l'inizio delle prove dei somari lungo l'anello di gara ricavato nel centro storico. Si tratta di un appuntamento molto atteso quello con le prove dei somari, che - forse non già da sabato prossimo - riveleranno se ci saranno animali pronti per sfidarsi nel palio di San Michele Arcangelo che lo scorso anno ha registrato le vittorie nella prova a carretto di Pirandello di Porta San Donato e di Gibilisco (San Facondino) nelle gara a pelo, con lo spareggio nella stessa prova andato al portacolori gialloverde con in groppa Emanuele Giulietti nei confronti di Apollo (San Benedetto) con in sella Simone Bordichini. Spareggio che ha fatto tornare il Palio nei quartieri gialloverdi.

Si cerca la verifica quindi di animali come Apollo, Pirandello, Zeus e Gibilisco - per San Donato, San Martino e San Facondino - oppure l'arrivo di qualche nuovo somaro a sparigliare i conti degli esperti. Queste prime prove sono sempre tra le più attese anche per verificare l'esordio di diversi giocolieri, auriga-frenatori-fantini, che rappresenteranno il futuro dei Giochi de le Porte. Le prove prenderanno il via alle 14.30 e si svolgeranno fino alle 16.30. In quel periodo sarà impossibile transitare alle autovetture lungo via Bersaglieri via Piave corso Italia e via Roberto Calai e di riflesso in via Franco Storelli. Sarà altrettanto vietato per i mezzi sostare lungo questo percorso durante lo svolgimento delle prove onde evitare che il carretto trainato dai somari possa in qualche modo danneggiare le autovetture in sosta, tutto questo secondo l'ordinanza di polizia municipale.

Le prove proseguiranno poi secondo il tradizionale calendario il martedì mattina, quest'anno il 31 marzo, e anche qui secondo l'ordinanza sarà vietato l'accesso e la sosta nelle stesse vie menzionate prima. Modificato quindi il calendario delle prove infrasettimanali che vedranno due sole volte, martedì 14 e 21 settembre, scendere i protagonisti delle gare con i somari lungo l'anello del centro storico a partire dalle 17.30 e sino alle 20. Punti fermi invece i sabato pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 per tutto il mese di settembre sino alla domenica 19 quando è previsto anche il pranzo del portaiolo.

Ma il calendario settembrino di avvicinamento ai Giochi si presenta fitto di appuntamenti a partire dal Convivio epulonis in programma il 10 settembre, la presentazione del Palio di San Michele arcangelo dipinto da Alexander Danilov, l'11 settembre. Sabato 18 settembre sarà invece la volta delle prove dei tiratori con arco e fionda in piazza Martiri. Domenica 19 settembre sarà poi la volta del propiziatorio pranzo del portaiolo, seguito dalle prove diurne dei somari. Da quel giorno partirà l'ultima settimana che si concluderà con il clou dei Giochi de le Porte. Anche quest'anno si può dire che l'Ente Giochi de le Porte sta facendo uno sforzo massiccio per rendere la manifestazione sempre più legata alla città come testimonia l'appuntamento di metà agosto con il trofeo Cardinali

Corriere dell'Umbria Mercoledì 25 Agosto 2010

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia