La famiglia Lunelli ha scelto Eurochocolate per lanciare in anteprima assoluta il progetto affidato e realizzato da Arnaldo Pomodoro alla sua prima opera architettonica, una cantina a forma di guscio di tartaruga (il carapace) che sorgerà nella tenuta di Castelbuono nei pressi di Montefalco
"Sarà la prima scultura abitabile al mondo, nella quale si vive e si lavora"
ha precisato tempo fa il grande scultore italiano.
"Questa è anche la prima volta in assoluto che ne parliamo con la stampa "
precisa Marcello Lunelli nel corso dell'incontro organizzato dall'azienda per presentare i cioccolatini all'Acqua Sorgiva (l'acqua fa parte della gamma di prodotti del gruppo Lunelli oltre al mitico Ferrari , alla grappa Segnana, al Chianti di Podernovo e al Sagrantino di Montefalco e Bevagna) organizzata presso l'Osteria dei Piori, ex Cinastik
"Dal Trentino siamo venuti a fare il vino in Umbria perché questa terra esprime fascino e suggestioni particolari. Noi siamo una di quelle aziende a conduzione familiare che nel lavoro mette cuore, passione e anima e portano avanti i numeri della produzione a braccetto con la qualità. All'inizio, per la verità, siamo stati attirati qui dall'olio ma la nostra attenzione è stata subito calamitata da Montefalco e dai suoi straordinari vini. Nel 2001 ci siamo insediati in uno dei vigneti più storici, con piante di oltre 40 anni. Poi siamo andati a Cantalupo nel Comune di Bevagna. Al momento nel territorio abbiamo 30 ettari di vigneto. I nostri obiettivi primari sono la valorizzazione di un vitigno e della sua storia e l'indipendenza produttiva. Per questo abbiamo selezionato le vigne più meritevoli e racchiuso nelle bottiglie ciò che di più buono la natura mette a disposisione. Nel 2006 sono stati immessi nel mercato il Sagrantino e il Rosso di Montefalco della tenuta di Castelbuono, due grandi rossi. Il nostro non è un innamoramento passeggero. Lo dimostra la cantina che abbiamo affidato, per il design a Pomodoro; gli abbiamo chiesto di misurarsi con qualcosa che per lui fosse veramente nuovo, un progetto enologico innovativo e di grandissimo respiro."
Lo scultore è venuto a vedere l'Umbria ed in particolare la zona di Montefalco trovandola di rara bellezza tanto da paragonarne alcuni scorci al suo amatissimo Moltefeltro. Nel progetto di Pomodoro la cantina, lunga 30 metri e larga 25, avrà la forma del guscio di una tartaruga, simbolo di longevità, che richiama nella forma l'unione tra cielo e terra.
"Sarà la prima scultura abitabile del mondo"prosegue Marcello Lunelli "e siamo molto felici di costruirla in Umbria. É formata da due strati, quello superiore, esterno, con degli archi laterali a sostenere il tetto a guscio, servirà per la presentazione del vino, quello inferiore, interrato, ovvero la pancia della tartaruga sarà la zona dei baricchi. Il tetto sarà rivestito di lastre di rame, un materiale che esprime calma e luminosità, con crepe e strappi a ricordare il terreno umbro

Anna Lia Sabelli Fioretti
Corriere dell'Umbria Mercoledì 20 Ottobre 2010

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia