La mappa dei presepi di Gualdo Tadino in questo periodo natalizio parte doverosamente da quello vivente di Roveto, che dopo venti anni di ricostituzione della natività nelle suggestive vie della frazione gualdese arrampicata sulla costa appenninica, quest'anno non si terrà. Il presepe vivente di Roveto infatti si "prende" una pausa e per questo 2010 non si farà. La difficile decisione è stata presa a maggioranza proprio dagli abitanti di Roveto che hanno valutato la situazione che si è venuta a creare con la presenza di alcuni cantieri della ricostruzione. Gli abitanti, che in passato avevano dato vita all'iniziativa coinvolgente e piena di suggestione per chi ha avuto la fortuna di vivere con loro la notte santa nel piccolo borgo pedemontano appenninico, si erano trovati in grosse difficoltà nel reperire i locali utili. Questo non significa che non ci sarà nulla in programma la sera della Vigilia di Natale. Infatti alle 21 è prevista la messa e i fedeli accoglieranno Giuseppe e Maria che scendono dalla montagna e subito dopo un piccolo ristoro per tenere al caldo i presenti. Tra i presepi più suggestivi di Gualdo Tadino: quello realizzato presso il santuario della Madonna del Divino Amore dai Frati cappuccini è sicuramente uno dei più belle del comprensorio. Paesaggi suggestivi, luci distribuite con maestria, personaggi alti quasi un metro, melodie natalizie, tutti elementi che fanno del presepe del Divino amore un presepe da vedere. Dalla sua anche una lunga tradizione di diversi lustri nel corso dei quali è stato, come lo è oggi, meta di tanti gualdesi in queste festività natalizie. Il presepe si trova nei locali adiacenti alla chiesa del Santuario gualdese ed è visitabile per molte ore della giornata. Chi invece vuol fare una "scorpacciata" di presepi si può recare presso la monumentale chiesa di San Francesco dove è in svolgimento la mostra delle opere partecipanti alla seconda edizionale del concorso nazionale dedicato proprio ai presepi. Mostra arricchita da eventi come l'appuntamento del 26 dicembre alle 16.30 con il concerto di Natale di Katia Ghigi e Annalisa Gatto, organizzato in collaborazione con Gubbio Summer Festival La premiazione del concorso è prevista per l'8 gennaio alle 17 alla presenza della giuria composta dagli artisti Vincenzo Martini, Luciano Tittarelli e Franco Troiani. La mostra del concorso è aperta sino all'8 gennaio prossimo, con i seguenti orari dalle 10.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 18, con l'eccezione del giorno di Natale e del primo dell'anno quando sarà aperta solo nel pomeriggio, l'ingresso è libero. Altro presepe è quello allestito presso il giardino della scuola "Otello Sordi" di San Rocco e "acceso" ieri pomeriggio ore 17.15 con il concertino delle melodie natalizie dei bambini del plesso, è in polistirolo con sagome a dimensione umana e con parte dell'illuminazione di lumi in ceramica fatti a mano
Corriere dell'Umbria Giovedì 23 Dicembre 2010

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia