Il 15, 16 e 17 Aprile si tiene a Foligno,presso Palazzo Trinci, in Piazza della Repubblica, l'Assemblea degli Attivisti Wwf (Chi sono gli attivisti WWF).

Un momento di confronto tra le diverse realtà del WWF Italia sul territorio, evento fondamentale per i contenuti che propone e per favorire una maggiore efficacia delle iniziative.

Assemblea Degli Attivisti Del WWF Italia
15-16-17 Aprile 2011
Palazzo Trinci, Piazza della Repubblica
(Con il patrocinio del Comune di Foligno)

Con l'Assemblea degli Attivisti 2011 il WWF Italia intende approfondire le sfide che attendono l'ambientalismo nel prossimo futuro.  La struttura dell'Assemblea prevede due spazi di dibattito introduttivi e aperti al pubblico:

venerdì 15 aprile
pomeriggio, una tavola rotonda incentrata sulle scadenze referendarie; il sabato mattina sarà dedicato a un seminario di approfondimento sulla sostenibilità. A questi momenti di dibattito seguiranno i lavori dedicati agli attivisti e ai soci.

Venerdì 15 aprile, h. 15.00/18.30 – Avvio dei lavori dell'Assemblea Saluti di: Stefano Leoni, Presidente WWF Italia, Fulco Pratesi, Presidente Onorario WWF Italia,
Antonella Pulci, Presidente Sezione WWF Umbria e Adriano Paolella, Direttore Generale WWF Italia
Tavola Rotonda:
Tre sì per il Pianeta: Sfida Referendum Per il Futuro dell'Italia
In occasione dell'Assemblea annuale, il WWF Italia vuole affrontare il tema del futuro dell'ambientalismo, attraverso la chiave di lettura di attualità dei Referendum. Nella convinzione che questi costituiscano  un'opportunità di restituire la legittimità degli strumenti diretti ai cittadini, si ritiene che l'insieme dei due temi  trattati dai quesiti referendari, acqua e nucleare, vada ben oltre l'importanza di ciascuno di essi considerati separatamente. I due Referendum rappresentano inoltre l'occasione per riaprire un dibattito culturale, per riflettere e rimettere in discussione alcuni degli elementi fondanti della stagione politica dell'ultimo decennio quali le privatizzazioni e una concezione di sviluppo imposta dall'alto e legata a scelte energetiche non sostenibili.
La nostra proposta, quindi, intende portare l'attenzione non solo sull'importanza dei temi trattati (particolare rilievo assume il nucleare dopo i drammatici fatti del Giappone), ma anche sul significato della scadenza referendaria in questo momento storico del nostro Paese. Si presta questa a rilanciare nuove forme di partecipazione, di rivendicazione civile, di riappropriazione di temi fondanti della vita pubblica? Come la cultura ambientalista può trarre occasione e come può e deve d'altra parte contribuire al dibattito che, indipendentemente dal risultato che si registrerà, si svolgerà nelle prossime settimane? Come uscire dal pessimismo del quorum ed entrare nella fiducia di una presa di consapevolezza maggioritaria nel Paese?
Questi sono i quesiti chiave sui quali chiederemo un contributo nell'ambito della Tavola rotonda a rappresentanti di Associazioni Ambientaliste e Culturali già impegnate nella promozione dei Referendum. Modera i lavori Riccardo Bocca, giornalista de' L'Espresso
15.30 Relazioni introduttive:

  • Stefano Leoni (Docente di Legislazione dell'Ambiente, Università del Piemonte Orientale, Presidente WWF Italia): "i Referendum per l'affermazione dei diritti fondamentali e della tutela ambientale"
  • Giorgio Osti (Professore di Sociologia dell'Ambiente e del Territorio, Università di Trieste): "L'ambientalismo: le forme di partecipazione"

16.30-18.30 Seguirà la Tavola Rotonda con la partecipazione di:

  • Marco Bersani, Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua
  • Vittorio Cogliati Dezza, Presidente Legambiente
  • Massimo De Maio, Presidente Fare Verde
  • Gianluca Fioretti, Presidente Associazione dei Comuni Virtuosi
  • Stefano Leoni, Presidente WWF Italia

Sabato 16 Aprile, h. 9.30/13.00 – Seminario di approfondimento
Le Sfide per Una Sostenibilità Globale e Per Una Nuova Economia
Tre sono i temi attorno ai quali si articolerà il seminario di approfondimento: sostenibilità, biodiversità, green economy, concetti in particolare declinati nel quadro di una riflessione sulla necessità di nuovi paradigmi, capaci di proporre una nuova economia. In questo contesto il Direttore del WWF Internazionale presenterà le azioni del WWF già intraprese in questa direzione, ossia i contributi che da 50 anni realizziamo su scala planetaria, nazionale e locale. In quest'ambito, per quanto riguarda il territorio italiano, i Direttori dei Programmi Alpi e Mediterraneo interverranno per sottolineare le peculiarità e gli apporti dei rispettivi Piani di azione strategici al percorso ecoregionale di conservazione dei territori e di individuazione di nuovi modelli di sviluppo.
Tutti questi contributi permetteranno di comporre, come in un mosaico, i tasselli della nostra comune azione, letta alla luce di un innovativo pensiero che sarà illustrato da Tim Jackson, Professore di Sostenibilità presso l'Università del Surrey e autorevole membro della Commissione Sviluppo Sostenibile del Regno Unito che ha ispirato tutto il programma del WWF britannico (One Planet Living, One Planet Economy). La relazione, incentrata sul suo volume dal titolo "Prosperità senza crescita", porterà lo sguardo sulla possibilità di cambiare i modelli di riferimento, superando lo stereotipo della crescita e affermando l'importanza del "vivere bene" rispettando gli equilibri ecologici.

  • 9.30 Introduzione ai lavori, Stefano Leoni, Presidente WWF Italia Saluti delle Autorità Locali
  • 10.00 Jim Leape, Direttore Generale del WWF Internazionale: "Sostenibilità, biodiversità e green economy: le risposte del WWF"
  • 10.30 Tim Jackson, Professore di Sostenibilità all'Università del Surrey/UK, Membro della Commissione Sviluppo Sostenibile del Regno Unito:
    "Prosperità senza crescita: una nuova economia per un mondo reale"
  • 11.15 Paolo Lombardi, Direttore del Programma WWF Mediterraneo Sergio Savoia, Direttore del Programma WWF Alpi europeo "Due azioni concrete per la sostenibilità: i 2 Programmi ecoregionali supportati dal WWF Italia"
  • 11.45 Adriano Paolella, Direttore Generale WWF Italia: "Conservazione della biodiversità, economia e comunità nel Programma del WWF Italia"
  • 12.00 Dibattito e chiusura dei lavori Seguono i lavori dedicati agli attivisti (e ai soci più in generale) del WWF Italia

Sabato 16 Aprile, h. 14.30/18.30 – Relazioni e Gruppi di Lavoro per attivisti e soci
In occasione di questo importante appuntamento, gli attivisti e i soci del WWF Italia si riuniranno, a partire dal pomeriggio del sabato, per approfondire insieme alcune questioni ambientali e per fornire un contributo alla programmazione futura dell'Associazione.
Riprende l'Assemblea in plenaria

  • 14.30 Stefano Leoni, Presidente del WWF Italia Relazione del Presidente
  • 15.00-15.15 Raniero Maggini, Coordinatore della Commissione Programma del WWF Italia Introduzione, modalità di lavoro dei gruppi e obiettivi
  • 15.30 – 18.30 Gruppi di lavoro:
    Gli argomenti oggetto dell'attività dei gruppi di lavoro sono stati definiti in base alle Commissioni tematiche costituite dal Consiglio Nazionale. Ogni gruppo sarà coordinato dal Consigliere nazionale referente e supportato da personale di staff.
    • Rifiuti e Clima – Energia: coordinano Stefano Leoni e Sergio Ulgiati
    • Aree Protette (con approfondimento su Oasi): coordina Dante Caserta
    • Tutela Giuridica della Fauna: coordina Guido Scoccianti
    • Consumo del suolo: coordina Maurizio Rivolta
    Obiettivi del lavoro di gruppo: Produrre una relazione per la plenaria (domenica mattina) che recuperi o imposti gli aspetti principali di posizionamento e di futura programmazione (2012 e Triennale 2013- 2015).

Domenica 17 Aprile, h. 9.30/13.00 - Plenaria conclusiva

  • 9.30 Inizio dei lavori
    Presiede l'Ufficio di Presidenza: Stefano Leoni, Gustavo Gandini, Raniero Maggini
    Restituzione delle conclusioni dei gruppi di lavoro a cura dei Consiglieri Nazionali coordinatori
  • 11.00 Confronto e dibattito sulla scorta degli elementi emersi dalla Relazione del Presidente e dai lavori dei gruppi
  • 12.30 Presentazione e votazione di eventuali mozioni
  • 13.00 Conclusione dei lavori e saluti a cura dell'Ufficio di Presidenza

(L'articolo completo può essere scaricato e consultato
in formato .pdf da questo link)
Venerdì 15 Aprile 2011

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia