Quattro aree di intervento per riqualificare il centro di Nocera Umbra, al fine di rilanciare l'economia ed essere attrattivi, nei confronti di imprenditori e turisti, puntando sulle risorse naturali presenti nel territorio, in primis l'acqua. Questo in sintesi il progetto che traccia il percorso di sviluppo sostenibile, volto a far ripartire la crescita locale di un territorio, quello nocerino, appunto, segnato nel 1997 dal terremoto. Idee e prospettive che sono state rese pubbliche in un incontro dal titolo "Nocera Umbra - Analisi e prospettive di recupero urbano", che si è tenuto all'interno del Museo archeologico della città.

L'incontro, promosso dall'amministrazione comunale, ha visto la presenza del sindaco Giovanni Bontempi, Piero Mignini, assessore al patrimonio immobiliare della Provincia di Perugia, Mauro Loy e Luca Broncolo, rispettivamente amministratori unici di Methos e Arch'is comunicazione, soggetti ideatori del progetto insieme a Studio Valla. Ecco le aree sulle quali, secondo il programma, si può intervenire: industria e formazione, servizi e attività, sport e salute, terme e ricettività "per reindustrializzare le aree obsolete."

Inaugurata la mostra iconografica "Risorsi Nocera. L'acqua, la storia, il futuro. In piccoli assaggi", promossa da Archi's e visitabile fino al 26 agosto.
La Nazione Martedì 12 Giugno 2012

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia