Il Tartufo vuole il riconoscimento UNESCO

L'associazione nazionale Città del Tartufo rinnova il suo impegno nella tutela, commercializzazione e promozione del tartufo, obiettivi fondativi della sua attività. E lo fa con un incontro, in programma, domani, alle 11, a Roma, nella sede nazionale dell'Anci, in via dei Prefetti, 46, durante il quale sarà presentata la stagione autunnale del pregiato tubero e si farà il punto sullo stato del progetto, che è in fase di elaborazione avanzata, per la richiesta all'Unesco di riconoscere la cultura del tartufo come bene immateriale dell' umanità. Associazione con sede operativa in Umbria, a Valtopina, dove si trova la Comunità, montana dei monti Martano, Serano e Subasio, che ne detiene la, presidenza, e che conta, tra i suoi associati, altre città umbre, legate al mondo e alla cultura del tartufo, come Norcia, Gubbio e Città di Castello (perché appartenenti alla Comunità montana Alta Umbria), Campello sul Clitunno, Fabro (per la Comunità montana Orvietano, Narnese, Amerino e Tuderte) e Scheggino, ultima entrata della regione.
"Questo appuntamento - spiegano dall'associazione - sarà un modo per rinnovare la nostra 'mission', quella di promuovere la conoscenza, e l'utilizzo del tartufo, attraverso una serie di azioni e buone pratiche, che continuiamo a mettere in campo. Si tratta di iniziative pensate per valorizzare il prezioso fungo e il suo rapporto con i territori in cui si trova, in un ambito vasto che va dall'ambiente all'enogastronomia al turismo."
Durante l'incontro saranno, quindi, resi noti i programmi delle manifestazioni e delle fiere organizzate da molte delle 'città' aderenti all'associazione, per celebrare il tartufo bianco, tipico del periodo, e verranno, poi, presentati due progetti editoriali: la nuova brochure illustrativa dell'Associazione Nazionale Città del Tartufo e il depliant pieghevole, che raccoglie l'attività convegnistica dell'anno 2012-2013 legata alla richiesta all'Unesco. L'incontro, a cui parteciperanno rappresentati delle "città" associate, sarà coordinato da Giancarlo Picchiarelli, presidente dell'associazione nazionale Città del Tartufo.
Corriere dell'Umbria Martedì 18 Settembre 2012

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia