Gradito regalo di Natale all'ospedale `”San Giovanni Battista" da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno: nella struttura sanitaria infatti arriverà presto un nuovissimo mammografo. Una strumentazione all'avanguardia, che permetterà al reparto di senologia di confermarsi ancor di più - come un vero e proprio centro di eccellenza a livello regionale, e che consentirà alla Asl 3 di snellire significativamente le liste d'attesa per quello che rappresenta un esame di fondamentale importanza per la salute di tutte le donne.
Con questo investimento la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno conferma così ancora una volta il suo grande impegno a servizio del territorio e nei confronti dell'ospedale cittadino, al quale nel corso degli ultimi anni, sono state fornite apparecchiature di assoluta rilevanza, come la pet-tac e la gamma camera che hanno permesso al "San Giovanni Battista " di completare il reparto di medicina nucleare e di porsi come punta di diamante del sistema umbro, rendendo possibili esami scintigrafici necessari per la diagnosi di alcune patologie non necessariamente tumorali come quelle della tiroide, del rene, del polmone e delle ossa, evitando inoltre ai pazienti del Folignate spostamenti presso altre Asl.

La pet-tac è un'apparecchiatura d'avanguardia per lo studio e prevenzione dei tumori, delle patologie miocardiche, sino allo studio di epilessie e malattie degenerative cerebrali, e quello di Foligno grazie proprio all'intervento della Fondazione Carifo - è stato tra i primi ospedali d'Italia, unico in quella centrale, ad averlo posto in funzione.
Altrettanto importante è stata la donazione di un angiografo per la chirurgia vascolare che ha garantito lo sviluppo di un'attività specialistica particolarmente apprezzata anche da fuori regione. "Con la messa a disposizione del nuovo mammografo, dimostriamo ancora una volta concretamente la nostra attività a servizio della sanità, questa volta in particolar modo nei confronti delle donne - ha spiegato il presidente Alberto Cianetti - ed in un momento delicato come questo, è quanto mai necessario garantire al meglio il diritto alla salute, assicurando le migliori cure ai cittadini, con un occhio particolare alla prevenzione. Anche questo è un modo per sostenere e valorizzare le eccellenze del nostro territorio, in questo caso nel campo sanitario - ha sottolineato ancora Cianetti - sostenendo progetti strategici e rendendo possibili obiettivi concreti, per favorire la miglior qualità della vita possibile. Il nostro rapporto di collaborazione con l'azienda sanitaria prosegue da anni con reciproca soddisfazione, e con investimenti complessivi per milioni di euro. Un'intesa proficua - conclude il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno - che ha sempre guardato all'interesse generale dei cittadini, ed in particolar modo dei malati e delle categorie più deboli". "Quella con la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno è una proficua collaborazione, che dura ormai da anni - ha aggiunto da parte sua il direttore generale della Asl 3, Sandro Fratini - ed ha decisamente aiutato il `San Giovanni Battista’ di Foligno a mantenere alta la qualità delle tecnologie dei vari servizi. Anche questo puntuale intervento della donazione di un mammografo - rileva Fratini - permette al servizio di senologia di confermarsi come eccellenza a livello regionale, e punto di riferimento per tanti pazienti che provengono anche da fuori regione. Ancora grazie quindi alla Fondazione Carifo, per la grande sensibilità dimostrata, e per la continua attenzione alle esigenze del nostro territorio ".

Una dotazione ulteriore che è pure un investimento, in termini qualitativi, sulla salute dei cittadini visto che aiuterà anche la prevenzione.

Corriere dell'Umbria Giovedì 27 Dicembre 2012

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia