Il Capodanno è già in archivio ma, visti i dati positivi riscontrati nelle strutture ricettive, a Foligno già si pensa a quello del prossimo anno. Con tanto di proposte concrete messe sul piatto dagli albergatori cittadini, che in prospettiva futura intendono farsi promotori di un'iniziativa utile al comparto stesso e alla città nel suo insieme.
"É nostra intenzione proporre l'organizzazione di una festa in piazza per il Capodanno 2014, evento intorno a cui vorremmo costruire un pacchetto promozionale che possa comprendere, oltre alla festa, anche il soggiorno e il cenone - afferma la presidente di Federalberghi Foligno, Elisa Cesarini - il tutto in considerazione dei dati positivi evidenziati dalle nostre strutture durante queste feste e al fine di promuovere la città."
In un periodo segnato dalla perdurante crisi economica che attanaglia il territorio e i tanti settori economici, i numeri registrati dagli alberghi cittadini contribuiscono infatti a regalare a questo comparto qualche spunto di speranza proprio in previsione futura. Secondo quanto evidenziato in questi giorni di festa, le prenotazioni arrivate sarebbero in linea con la media dello scorso anno, ma con un fattore positivo in più, quello riguardante il periodo di soggiorno.
"Lo scorso anno mediamente le prenotazioni era Le feste no tutte di una sola notte spiega Cesarini - quest'anno invece il soggiorno è stato di due notti, due notti e mezza. Un dato positivo sia in relazione alla crisi, sia perché a questo si associa un altro dato, quello in base al quale il cinquanta per cento delle presenze ha riguardato nostri connazionali. Evidentemente la crisi ha portato gli italiani a scegliere di nuovo l'Italia come meta di vacanza e l’Umbria in particolare."
Se da un lato i canali di prenotazione privilegiati dai turisti sono stati come sempre le agenzie di viaggio e i portali internet, dall'altro a favorire l'adesione alle proposte della terza città dell'Umbria, sono state le iniziative collaterali e culturali. Elemento di valutazione da cui è nata l'idea di un evento specifico in previsione del prossimo Capodanno.
"Giudichiamo molto positivamente l'esperienza dei musei aperti gratuitamente in città durante tre weekend festivi (l'ex Chiesa dell'Annunziata e il Ciac) - conclude la presidente di Federalberghi Foligno tutti i nostri ospiti ne hanno approfittato con entusiasmo."
Corriere dell'Umbria Giovedì 3 Gennaio 2013

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia