Cresce e si consolida sempre più il rapporto tra gli straordinari vini di Montefalco e il mercato statunitense.
"Sagrantino: Umbria’s rising wine star."

É questo il tema della campagna di promozione voluta per il 2013 dal Consorzio tutela vini Montefalco, che ha l'obiettivo di promuovere, diffondere e valorizzare la cultura, del Sagrantino a New York e degli altri vini umbri nel mercato statunitense. Dopo l'interesse suscitato nella prima edizione, della primavera scorsa, il "Sagrantino Month" si ripropone con un calendario ricco di appuntamenti, un calendario che per tutto il mese di marzo coinvolgerà consumatori, operatori del settore e della stampa in un viaggio alla scoperta dei prodotti di dieci cantine umbre che vantano una lunga tradizione vitivinicola. Si tratta delle aziende Antonelli, Arnaldo Caprai, Castelbuono, Perticaia, Scacciadiavoli, Colle Ciocco, Le Cimato Colle del Saraceno, Romanelli e Tenuta Bellafonte. Il programma di iniziative si è aperto nel pomeriggio di quattro giorni fa con un incontro-degustazione trai produttori e gli importatori che ha avuto come cornice il negozio e ristorante "Il Buco Alimentari e Vineria" nel quartiere di Noho a Manhattan.

Una decina tra i principali importatori di vini italiani di New York sono intervenuti per degustare una, ventina di etichette, per lo più di Sagrantino e Montefalco Rosso, delle aziende non ancora rappresentate negli Stati Uniti.
Nella stessa giornata, si è svolto un altro appuntamento per gli operatori del trade della Grande Mela: ristoratori, sommelier, dettaglianti e manager sono stati invitati ad un aperitivo con i vini di Montefalco, serviti in abbinamento a salumi e formaggi tipici, crostini con olio extravergine ed altre specialità umbre. Poi è stato il turno della stampa: una cinquantina di rappresentanti della carta stampata, radio, tv e bloggers sono intervenuti all'aperitivo organizzato a Eataly, centro dell'eccellenza enogastronomica italiana nel cuore di New York, dove sono stati proposti i vini di Montefalco con assaggi di alcuni prodotti regionali. La promozione del Sagrantino rivolta agli addetti al settore proseguirà con un seminario per il trade, che si svolgerà il 18 marzo, durante il quale verrà presentata un' orizzontale di Sagrantino, annata 2007. Per i consumatori invece gli appuntamenti principali si terranno a "Eataly" e presso alcune enoteche di New York nel corso di tutto il mese di marzo. Soddisfatto il sindaco Donatella Tesei: "Un'iniziativa fondamentale per la promozione del nostro vino - ha dichiarato - vero ambasciatore dell'Umbria nel mondo. La nostra amministrazione si è sempre caratterizzata per l'impegno per l'internazionalizzazione dei nostri prodotti e per la loro valorizzazione sui mercati, stabilendo un legame sempre più forte e costante con il mercato statunitense".

Corriere dell'Umbria Venerdì 8 Marzo 2013

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia