Sopralluogo ieri pomeriggio sulla Flaminia in corrispondenza dello smottamento di Villanuova, all'altezza di San Giovanni Profiamma, per valutare la possibilità di riaprire al traffico la Consolare. Il monitoraggio continuo di questi ultimi giorni ha confermato che il movimento di terreno si è fermato e che ci sono le condizioni per disporre il ritorno del traffico, seppure nella modalità di una sola corsia a senso unico alternato. Al sopralluogo hanno partecipato il sindaco Nando Mismetti con i geologi del Comune, l'assessore regionale all'ambiente Silvano Rometti con l'architetto Diego Zurli in qualità di commissario per l'emergenza alluvione, l'Anas e la Protezione civile. Si è stabilito che già da oggi, ciascun ente procederà alle valutazioni di propria competenza per quanto attiene le modalità di rimozione del terreno finito su metà carreggiata della Flaminia.
"In ogni caso - ha riferito il sindaco Mismetti - il monitoraggio andrà avanti per tenere costantemente la situazione sotto controllo."
I lavori potrebbero iniziare già a fine settimana per mettere in condizioni di sicurezza il ritorno della circolazione stradale lungo la ss.3, bloccata dal giorno della frana.
Corriere dell'Umbria Martedì 16 Aprile 2013

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia