Hanno preso il via da alcune settimane i lavori, attesi da anni, per l'eliminazione dei pericolosi incroci a raso lungo il tracciato della Flaminia. 23 milioni di euro, a tanto ammonta l'importo complessivo stanziato per l'esecuzione degli interventi, che vedranno la realizzazione di due sottopassi e di altrettanti sensi rotatori.
Residenti e pendolari potranno così, finalmente, dire addio alle immissioni sulla Flaminia, incroci pericolosi troppe volte teatro di incidenti mortali. Per consentire lo svolgimento di alcune lavorazioni connesse alla realizzazione del maxi progetto, tra domani e il 14 settembre, per tre giornate, nell'orario compreso tra le 7 e le 18, sulla strada statale 3 Flaminia sarà istituito, in via provvisoria, il senso unico alternato della circolazione, per l'esattezza in località San Giovanni Profiamma.
Gli interventi in fase di realizzazione rientrano nel progetto "Quadrilatero Marche-Umbria". I lavori, la cui durata prevista nell'appalto è di 19 mesi, avrebbero, per la verità, prendere il via quasi un anno e mezzo fa, ma la data di consegna ha subito un primo slittamento che si è poi ulteriormente protratto in seguito agli eventi franosi che hanno interessato proprio la frazione di San Giovanni Profiamma nell'aprile scorso e che hanno imposto l'introduzione di varianti al progetto iniziale.
"Da poco più di un mese sono stati consegnati i lavori illustra l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Foligno. Salvatore Stella - che cambieranno il volto della Flaminia. L'eliminazione dei tanti incroci a raso consentirà finalmente la messa in sicurezza di un tracciato stradale pericoloso, troppe volte scenario di incidenti tragici. La strada resterà a due sole corsie ma, in base al progetto, saranno realizzati due sensi rotatori che sorgeranno uno a nord del Panda e l'altro all'altezza del distributore di benzina in località La Villa.
Le rotatorie in questione consentiranno il collegamento, attraverso una serie di complanari, ai centri abitati vicini. Inoltre - illustra ancora l'assessore Stella - saranno realizzati due sottopassi carrabili, il primo posizionato in corrispondenza dell'attuale incrocio per Colle San Giovanni e La Valle, l'altro subito dopo San Giovanni Profiamma, non distante dal luogo in cui è avvenuto l'evento franoso."

I sottopassi saranno destinati al traffico veicolare, avranno una larghezza di quattro metri e mezzo e per garantire la massima sicurezza di pedoni e a ciclisti saranno dotati di marciapiede. Difficile dire con esattezza quando termineranno i lavori, tuttavia stando al progetto è ipotizzabile che gli interventi termineranno tra la fine del 2014 e l'inizio del 2015. Viabilità in centro storico Per quanto riguarda la viabilità nel centro di Foligno, resterà interdetta circolazione e sosta in piazza XX Settembre per l'esecuzione dei lavori di pavimentazione. Il provvedimento resterà in vigore fino a quando la piazza tornerà nelle condizioni di transitabilità per i mezzi. Cantiere In corso i lavori interessano il tratto di consolare compreso fra Foligno nord e lo svincolo di Pontecentesimo, per l'eliminazione degli incroci a raso che rappresentano la maggiore insidia per chi percorre la Flaminia, troppo spesso teatro di tragici incidenti.

Corriere dell'Umbria Lunedì 2 Settembre 2013

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia