Tra i vari punti di interesse della quindicesima edizione del festival dei Primi d'Italia, in programma fino a domenica, quest'anno c'è anche il villaggio delle tipicità locali. Gli stand in questione sono stati allestiti nella meravigliosa cornice di palazzo Candiotti e l'iniziativa è stata promossa dall'Università dei sapori e dal Comune di Foligno.

Nel pomeriggio di ieri è stato il sindaco Nando Mismetti ad inaugurare il villaggio delle tipicità locali. Il taglio del nastro da parte del primo cittadino è avvenuto alla presenza del presidente di Epta, Roberto Prosperi, del presidente regionale della Confcommercio, Aldo Amoni e del presidente del Gai Valle Umbra Sibillini, Giampiero Fusaro.

Partecipano al villaggio 25 piccoli produttori delle principali tipicità umbre (olio, vino, zafferano, miele, formaggi, salumi) e durante la manifestazione ci saranno 17 diversi eventi tra degustazioni e seminari. All'iniziativa collabora anche la Fondazione Barbanera con la mostra "Barbanera dei cibi felici". Presente anche la mostra fotografica "Fatti di terra" di Francesco Fratta.

Corriere dell'Umbria Venerdì 27 Settembre 2013

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia