Nel Comprensorio folignate, nel 2013, hanno chiuso 337 aziende, di cui 44 artigiane.
Il grido d'allarme arriva dal presidente di Confartigianato, Giovanni Bianchini che, alla vigilia della manifestazione di protesta organizzata a Roma da Rete Imprese, per martedì 18 febbraio (gli artigiani che vorranno partecipare - avverte Bianchini - sono pregati di comunicarlo in Confartigianato al numero 742.391678, chiedendo di Letizia Fucci), lancia una sua personale proposta.

“Piuttosto che convergere a Roma da tutta Italia è dice Bianchini è sostenendo anche dei costi che sarebbe meglio evitare in tempi di crisi, sarebbe stato meglio fare tante manifestazioni nei capoluoghi di provincia, accompagnandole con un'azione dal valore simbolico, come inviare a Roma, da tutte le regioni italiane, le chiavi delle imprese che hanno chiuso. Io ho quelle delle 44 imprese artigiane folignati che hanno cessato l'attività l’anno scorso: ve lo immaginate un bei camion pieno di chiavi da tutto il Paese che le scarica davanti al Parlamento? Cosà facendo ci sarebbe meno gente che perde una giornata di lavoro per far vedere quanti siamo e si otterrebbe più incisività mediatica. Tutto questo anche per non dimenticare i tanti imprenditori che si sono suicidati a causa della crisi o che stanno affrontando enormi sacrifici”.

La Nazione Lunedì 10 Febbraio 2014

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia