Chiusura in grande stile per il progetto “Omaggio all'Umbria” e per la sua creatura più conosciuta e apprezzata, il festival “Assisi nel mondo”.
Perchè a far calare il sipario sulle intense attività organizzate dalla direttrice artistica, la cantante lirica Laura Musella, ci pensa Uto Ughi con i suoi Filarmonici di Roma.
Il grande violinista sarà infatti protagonista del concerto che si terrà sabato 30 agosto alle 20,30 nella Piazza San Domenico di Foligno, che venne inaugurata sempre dal progetto Omaggio all'Umbria il 24 settembre dell'anno scorso, quella volta con Zubin Mehta e l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.Insomma, si torna di nuovo a Foligno e nella stessa piazza e la scelta è inseguita e voluta da Laura Musella.
Perchè, ha spiegato più volte, è proprio a Foligno che San Francesco decise di vendere le stoffe del padre per ricostruire la Chiesetta di San Damiano di Assisi.
Il concerto quindi non solo vuole celebrare di nuovo questo importante accadimento e ricollegarsi al festival, ma vuole anche riproporre le finalità fondanti del progetto Omaggio all'Umbria e cioè la valorizzazione del patrimonio architettonico, storico e naturalistico della regione.
Quanto al programma, Uto Ughi accompagnato da i Filarmonici di Roma eseguirà il “Concerto n. 22” di Gian Battista Viotti, il Preludio e Allegro di Fritz Kreisler, il concerto “La Campanella” di Nicolo Paganini, l'Introduzione e Rondò Capriccioso di Camille Saint Saens.
L'ingresso è a pagamento, i biglietti costano 15 e 10 euro e sono in prevendita nei punti di vendita di Ticketitalia e on line sul circuito www.ticketitalia-com

II festival si chiude così dopo una grande apertura con il Concerto di Pasqua a Orvieto e dopo aver attraversato l'Umbria con le performance dei nuovi prodigi della musica internazionale, giovanissimi e straordinari talenti premiati nei concorsi di tutto il mondo. Per L'occasione, è bello ricordare che Uto Ughi toma a Foligno dopo un'assenza di circa 17 anni, da quando, cioè, venne chiamato dall'allora giunta Salari, di cui proprio Laura Musella era consulente musicale, per inaugurare l'Auditorium San Domenico.

Forse non è male rammentare che le attività di organizzatrice di concerti di Laura Musella ebbe inizio proprio allora.
Il progetto Omaggio all'Umbria nacque nel 2001 e ne fu ispiratore proprio Uto Ughi.
Poi nel 2007 è nato come una delle attività di “Omaggio all'Umbria” il festival “Assisi nel mondo” che riprese e sviluppò le finalità del progetto medesimo e di cui fu ispiratore il grande direttore d'orchestra Lorin Maazel, scomparso poco tempo fa, proprio poco dopo essere stato contattato dalla Musella con la quale aveva accettato di dare vita a un altro interessante evento musicale. Purtroppo mai più realizzato.

La Nazione Lunedì 25 Agosto 2014

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia