Festa di San Paterniano 10 e 11 Luglio 2010

Eremo di San Paterniano, Sellano

Si rinnova anche quest'anno il tradizionale appuntamento con la festa di San Paterniano, che si svolgerà sabato 10 e domenica 11 luglio nella splendida cornice del santuario dedicato al santo, immerso nel verde di una faggeta, ai confini tra il comune di Sellano e quello di Campello sul Clitunno.
Parteciperà alle solenni celebrazioni anche S.E. Mons. Renato Boccardo, Arcivescovo di Spoleto Norcia, che sabato mattina presiederà la santa messa delle ore 11.30. Nel pomeriggio alle ore 16.00 si svolgeranno i Giochi Popolari che vedranno sfidarsi per la prima volta le tre squadre rappresentanti delle comunità di Cammoro, Orsano e Pettino, che da sempre si ritrovano il 10 luglio in questo splendido luogo, in quanto legate dalla comune devozione a San Paterniano. Alle ore 20.00 si terrà la solenne processione che vedrà sfilare insieme i fedeli delle tre comunità dal piazzale di fondovalle fino alla chiesa. Un tempo le processioni partivano invece dai tre antichi borghi di Cammoro, Orsano e Pettino per poi unirsi in prossimità dell'eremo: gli uomini, oggi come un tempo, indossano il camice distintivo della comunità di appartenenza.
Domenica 11 luglio, al termine della messa delle ore 11.30, si procederà con l'ufficializzazione della firma del Patto di gemellaggio tra la Proloco Cammoro – Orsano e la Proloco Sant'Onofrio e dintorni (Campli, Te) e di quello tra l'U.N.P.L.I Umbria e l'U.N.P.L.I. Abruzzo.
L'idea di suggellare un patto di amicizia tra le due proloco è nata dalla consapevolezza delle numerose affinità culturali, tradizionali, naturalistiche che legano i due territori, nonché dalla comune devozione a S. Paterniano. Il santo viene onorato infatti come patrono anche a Piancarani, una località del comune di Campli, in provincia di Teramo. Il progetto iniziale del gemellaggio tra le due proloco, una umbra e una abruzzese, nel nome di San Paterniano ha acquisito in seguito una portata più vasta fino ad ispirare un gemellaggio tra l'U.N.P.L.I Umbria e l'U.N.P.L.I Abruzzo, allo scopo di rafforzare i rapporti di amicizia tra le due regioni. L'idea, fortemente voluta dal presidente dell'U.N.P.L.I Umbria, Euri Matteucci, e sostenuta dal presidente della Proloco Cammoro – Orsano, Marco Emili, è stata accolta con entusiasmo dal Presidente dell'U.N.P.L.I Abruzzo, Carmine Santarelli. Entrambi i responsabili regionali dell'U.N.P.L.I hanno ritenuto che la stipula del gemellaggio tra le due proloco potesse divenire infatti l'occasione per celebrare i numerosi legami geografici, storici, culturali e di solidarietà esistenti tra le due regioni, unite purtroppo anche dalla triste e ripetuta esperienza dei terremoti.
Ancora una volta dunque San Paterniano, "santuario di confine" per definizione, sarà luogo di superamento dei confini e di consolidamento di rapporti di amicizia e forse ispirerà anche la nascita di nuovi progetti di collaborazione fra le proloco delle due regioni.
Prima dell'ultima celebrazione religiosa, che si terrà alle ore 18.00 di domenica, nel pomeriggio, a partire dalle ore 16.00 si svolgeranno la premiazione della squadra vincitrice dei Giochi Popolari e l'estrazione dei biglietti vincenti della Lotteria 2010 organizzata dalla Proloco Cammoro – Orsano.

Giovedì 8 Luglio 2010

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia