Aria irrespirabile nella zona industriale nella zona industriale di Capodarco di Nocera Umbra. La denuncia porta la firma del consigliere dell'Idv, Teodoro Armillei, che in una interrogazione ha così analizzato il rischio ambientale:
"in questa zona industriale ci sono una trentina attività artigianali e un paio di cave per la pietra. Proprio le polveri sollevate da questi siti e i molti camion di trasporto che si muovono all'interno di una viabilità non asfaltata, stanno alla base di un innalzamento di Pm con punte massime fino a 210 a fronte di una legge che fissa il dato al 50 per cento."
Armillei ha chiesto all'assessore Roberto Bertini se la Provincia può intervenire per sanare questa situazione che ha visto
"scendere in campo anche un comitato di cittadini. La Provincia in questo caso ha poche competenze in questo caso noverino. Comunque ci prendiamo subito due impegni: il controllo costante insieme all'Arpa dei valori dei valori di inquinamento e la nascita di un tavolo con il Comune di Nocera, il comitato e la Provincia per trovare soluzioni condivise e in economia."
Provincia di Perugia Martedì 15 Febbraio 2011

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia