Il 18 giugno mancheranno cento giorni al Palio di San Michele Arcangelo. In questa occasione l'ente Giochi de le Porte organizza una cena che è un po’ il via dell'attività ufficiale. L'appuntamento per tutti i portatoli è presso la taverna di San Facondino, dove sarà allestita una particolare situazione proprio per celebrare al meglio l'avvicinarsi dei Giochi de le Porte con i cuochi di tutte le Porte che gestiranno la cucina tutti insieme. La "Cena dei Cento giorni" è un appuntamento tradizionale, che si ripete ormai da decenni, e apre ufficialmente il periodo di massima attività dell'ente Giochi de le Porte che si concluderà con i tre giorni del Palio di San Michele Arcangelo nell'ultima domenica di settembre.
Un vero e proprio spartiacque che segna l'inizio del periodo più intenso nella vita dei Giochi de le Porte, che viene anche ricordato con l'esposizione sulla terrazza del palazzo municipale del calendario che sancirà l'avvicinarsi di domenica 25 settembre, data di svolgimento del Palio di San Michele Arcangelo con un inesorabile conto alla rovescia. Ma questo non significa che la sino a oggi sia l'Ente che le Porte sono rimasti con le mani in mano. Ma al centro dell'attività delle due commissioni, artistica e tecnica, sono stati anche quei piccoli aggiustamenti e novità da introdurre anche nello svolgimento del corteo storico e nell'organizzazione della piazza in occasione dei tre giorni dei Giochi de le Porte. Questo per quanto riguarda gli aspetti legati ai Giochi veri e propri, mentre intenso è stato il calendario che ha visto l'Ente e le Porte ottimi organizzatori e protagonisti di diversi eventi.
"Un'occasione importante, cui nessun vero portaiolo può mancare. Aspettiamo tanta gente per stare insieme in allegria, con diverse sorprese, a iniziare magari dagli aspetti organizzativi."
Queste le parole del gonfaloniere Stefano Franceschini e del presidente Antonio Pieretti che invitano così tutti a prender parte alla serata, preventivamente dando la propria adesione alla segreteria dell'Ente Giochi o direttamente ai propri comitati di porta. Ma i cento giorni sono anche il via ufficiale a una serie di appuntamenti che caratterizzeranno la vita dell'ente Giochi sino all'ultima domenica di settembre, ma soprattutto anche il via alla sponsorizzazione ufficiale di Rocchetta.
Per quanto riguarda le altre attività dell'ente Giochi de le Porte il programma è quello che vede i tradizionali appuntamenti: dal Convivio Epulonis nella splendida cornice della Taverna di San Benedetto, al Somaro day, al trofeo Andrea Cardinali, mentre l'ultimo sabato di agosto prenderanno il via le prove ufficiali lungo l'anello del centro storico. A settembre poi l'appuntamento, la presentazione del Palio, il pranzo del portatolo per giungere a venerdì 23 settembre al via ufficiale dei Giochi de le Porte con l'apertura delle taverne. Tutto questo per quanto riguarda l'ente Giochi de le Porte. Infatti anche le Porte stanno preparando e organizzando diversi eventi che arricchiranno la città di qui ai prossimi cento giorni
Corriere dell'Umbria Martedì 14 Giugno 2011

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia