L’acqua medicina miracolosa

Ha preso il via ieri pomeriggio la due giorni che vede riuniti a Gualdo Tadino oltre duecentocinquanta medici appartenenti alla Finung, la Federazione italiana dei medici di medicina generale, che si ritrovano in città per fare il punto della situazione sulla riforma sanitaria, ma anche sul Progetto giovani - legato alla formazione professionale dei giovani medici - e sulle
"nuove acquisizioni sulle proprietà dell'acqua minerale."
Ospitato presso lo stabilimento di Rocchetta - presente in sala l'amministratore delegato Maurizio Bigioni - il convegno si è aperto con il saluto del sindaco Roberto Morroni ed è entrato nel vivo con il lato scientifico attraverso una tavola rotonda, moderata e coordinata dal direttore de Il Corriere dell'Umbria, Anna Mossuto sul tema
"La salute dell'acqua dona salute."
Una platea fatta soprattutto di giovani medici in formazione ha seguito gli interventi di Giovanni Gasbarrini, presidente della Fondazione ricerca in medicina onlus, su
"Attualità della terapia delle acque minerali in gastroenterologia"
, e di Tullio Lotti, ordinario di urologia all'università Federico II di Napoli, su
"La terapia idropinica in urologia: quale acqua?."
Singolare la presentazione di Walter Marrocco, responsabile delle attività scientifiche professionali di Fimmg, che nel suo intervento `
"L'uomo e l'acqua: dalle origini un sano stile di vita"

, ha spiegato le strette relazione tra l'origine della vita e la necessità di bere acqua e soprattutto quale tipologia. Le conclusioni di questa prima parte sono state affidate a Margherita De Bac, giornalista del Corriere della Sera, che ha spiegato le difficoltà di comunicare la salute, vera e propria sfida per i media. La seconda parte del convegno è stata dedicata al Progetto giovani "la staffetta del sapere", dedicato appunto ai medici di medicina generale in formazione.

A questo progetto è legato un concorso, articolato in due sezioni: Junior, per i medici in formazione, e Senior, che ha come obiettivo quello di valorizzare i Tutor più meritevoli del corso di formazione. In questo caso sono arrivate trentasei segnalazioni da tutta Italia. A questi tutur i coordinatori regionali dei medici in formazione hanno consegnato un attesto. Per l'Umbria Claudia Lamanna lo ha consegnato a Francesco Giorgetti. A coordinare i lavori per la Fimmg Giandomenico Savorani, Giulia Zonno, coordinatrice nazionale del comparto formazione, e Tommasa Maria, responsabile scientifico Finung.

Anche se la premiazione ufficiale ci sarà questa mattina ieri sera sono stati resi noti i nomi dei cinque vincitori del concorso Junior: l'umbro Federico Ciovella, Gaia Garlata, Alessandro Mereu, Eliana Savoldi e Ilaria Sudati. La seconda giornata di lavoro del convegno sarà dedicata alla riforma sanitaria per i medici di medicina generale proposta dall'ex ministro della salute Renato Balduzzi che sarà presente a Gualdo Tadino per fare il punto stilla riforma stessa con l'attuale ministro Beatrice Lorenzin, la presidente dell'Umbria, Catiuscia Marini, 5 collega della Toscana, Enrico Rossi, e il segretario generale della Fimmg Giacomo Milillo.

Corriere dell'Umbria Sabato 8 Giugno 2013

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia