Aumenti a doppia e tripla cifra nel settore alberghiero ed extralberghiero per i flussi turistici a Montefalco nel corso del 2009 e del 2010, che confermano la vocazione turistica della città e la sua grande capacità di attrarre italiani e stranieri in ogni periodo dell'anno. Per quanto riguarda il settore alberghiero, gli aumenti più consistenti sono quelli relativi alle presenze degli stranieri nel mese di febbraio: più 300% dal secondo mese dell'anno 2009 a quello 2010. Incremento a tripla cifra anche per i mesi di gennaio (+128%) e marzo (+124%), mentre per le presenze italiane, è stato aprile il mese che ha fatto registrare il miglior margine tra 2009 e 2010 (+102%).
Aumentano invece dell'8% le presenze totali nel settore alberghiero, che dalle 13300 del 2009 passano alle 14407 del 2010.Dati positivi anche per gli arrivi italiani e stranieri, aumentati in totale del 11 %: dai 5908 del 2009 si è passati ai 6601 del 2010. A sorridere non sono però solo le attività alberghiere del territorio montefalchese: nel settore extralberghiero infatti, si registrano aumenti a doppia e tripla cifra in ben nove mesi dell'anno, sia per quanto riguarda gli arrivi che le presenze di turisti stranieri. Gli incrementi più consistenti, in particolare, sono quelli delle presenze in città a gennaio (+144%), febbraio (+132%, marzo (+149%) e ottobre (+138%), mentre per gli arrivi spiccano giugno (+98%), ottobre (+164%), novembre (+122%) e dicembre (+100%). Numeri che si riflettono anche sul totale di presenze e arrivi stranieri, passati rispettivamente dai 924 del 2009 ai 1079 del 2010 (+17%) e dai 6.329 del2009 ai 7.383 del2010. Un lieve calo negli arrivi dei turisti italiani non frena inoltre l'aumento del totale generale del settore extralberghiero, in cui si registra un 2% in più, passando dai 16.104 del 2009 ai 16.189 del 2010. Prendendo infine in considerazione la situazione generale degli arrivi e delle presenze nel settore alberghiero ed extralberghiero, anche in questo caso il totale è caratterizzato dal segno più, con i turisti stranieri a fare da traino: dalle 29.314 presenze del 2009 si è passati alle 30.596 del 2010, mentre a fronte di 9.682 arrivi del 2009, nel 2010 se ne sono registrati 10.049.
"Siamo molto contenti di questi dati - ha affermato l'assessore al turismo, Daniela Settimi -. Che premiano, altresì, il lavoro di questa amministrazione, da sempre attenta al settore
Il Giornale dell'Umbria Lunedì 20 Giugno 2011

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia