Smoking Area al Dancity Festival

Dopo gli alcol test messi a disposizione dei cittadini durante le serate quintanare e gli esami gratuiti sulle intolleranze alimentari effettuati in occasione de "i Primi d'Italia", l'Afam azienda delle farmacie comunali - ha voluto legare il suo nome a un altro grande evento della città di Foligno il Dancity Festival, a seguito - tra l'altro - della recente partecipazione allo Young jazz Festival 11.

L'attenzione stavolta è rivolta ai fumatori, con una speciale applicazione ribattezzata "Smoking Area": un macchinario originale ed innovativo, grazie al quale giovani e meno giovani potranno scoprire in tempo reale quali sono gli effetti del fumo sul proprio organismo e quanto questo vizio ne abbia danneggiato i polmoni. L'idea è quella di riprendere almeno nel nome - le aree riservate ai fumatori nei locali pubblici o nelle strutture tipo aeroporti, ma una volta entrati all'interno non sarà possibile accendere la sigaretta bensì effettuare un auto test diagnostico - e assolutamente gratuito - per valutare le conseguenze del vizio. La struttura verrà 'incastonata’ in una grande nicchia all'interno dell'Auditorium San Domenico, un connubio tra arte e tecnologia, com'è nello spirito del Festival. Ci si ritroverà difronte ad un grande specchio semitrasparente a figura intera, e tramite un terminale si dovranno inserire dati personali tipo altezza, peso, ed età, condizioni di salute e informazioni legate al vizio: numero di sigarette che vengono mediamente fumate, da quanti anni e così via.Da dietro lo specchio, all'altezza dei polmoni verrà, oscurata una porzione più o meno grande della superficie, per segnalare indicativamente i danni prodotti dalle sostanze nocive del fumo.

"In questo modo rendiamo meglio l'idea della situazione, rispetto alle scritte di ammonimento e le immagini terrificanti che vengono riportate sui pacchetti spiega l'organizzatore di Dancity, Giampiero Stramaccia - inoltre risultati e consigli saranno forniti da un apposito monitor all'interno della smoking arca. Si tratta di un'attrezzatura assolutamente all'avanguardia, e ringraziamo l'Afam per il prezioso contributo che ha voluto assicurarci anche in questa edizione. Partecipare ai grandi eventi della città è un modo per partecipare alla vita di Foligno e della nostra clientela - dichiara il presidente dell'azienda farmaceutica comunale Alessandro D'Ingecco - vogliamo essere noi per primi una risorsa per i cittadini e per il territorio dove operiamo."
Una proposta che se anche non convincerà tutti a smettere di fumare servirà certo a far riflettere sui rischi del fumo attivo e passivo.
Corriere dell'Umbria Sabato 2 Luglio 2011

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia