Parte la sperimentazione del prototipo dell'ebike o, ovvero la bicicletta a pedalata assistita ad alto rendimento e ad emissioni zero sviluppato da Ducati Energia.
Dopo che il ministero dell' ambiente ha ammesso il Comune di Foligno alla sperimentazione di 20 biciclette, con pedalata assistita, si è perfezionato lo schema comodato d'uso gratuito che segna di fatto il via libera all'arrivo dei veicoli super ecologici in città.
Terminata la sperimentazione, i 20 velocipedi a pedalata assistita passeranno in proprietà al Comune di Foligno per proseguire nell' utilizzo di tali veicoli con beneficio per l'ambiente e la collettività, obiettivi fondamentali del progetto.
Trasmessa a Ducati Energia copia del contratto sottoscritto si attende solo la consegna dei prototipi.
Il Comune aveva già acquisito le rastrelliere utili alla ricarica dei velocipedi oltre al trasferimento dei dati sull'uso dei mezzi ovvero tempi di utilizzo, chilometri percorsi, traccia dei percorsi, rilievo della qualità dell'aria.
Il progetto in questione prevedeva l'uso delle biciclette da parte dei dipendenti comunali per trasferimento casa – lavoro (da condividere con altri colleghi), ma probabilmente anche i vigili urbani.
Dovrà essere garantito l'utilizzo per almeno l’80 per cento dei giorni di disponibilità perchè si ottenga il risultato di riduzione delle emissioni.

Tutti i dati raccolti verranno quindi analizzati e alla fine della sperimentazione si verificherà l'entità complessiva di Co2 non emesso e la mappa dei livelli di inquinamento rilevato durante gli spostamenti.
Il progetto era nato nel novembre 2011 quando il ministero dell'Ambiente, l'Anci e Ducati Energia Spa, avevano sottoscritto un accordo programmatico per promuovere la sperimenta zione del prototipo di bicicletta a pedalata assistita con l'obiettivo di rafforzare e integrare le azioni di mobilità sostenibile per ridurre l'inquinamento.

Un altro tassello, dunque, nell'ottica di migliorare la qualità dell'ambiente. E ovviamente non c'è città migliore di Foligno, dove le due ruote sono una autentica tradizione, il cui uso è agevolato dall'essere in perfetta pianura. Tra le curiosità da ricordare che il sistema studiato dalla Ducati Energia può essere controllato tramite smartphone via bluetooth oppure direttamente tramite comandi presenti sulla ruota stessa. Tutto infatti è racchiuso nella ruota (motore, batterie, elettronica di controllo). Con l'avvio della sperimentazione si punta insomma a promuovere la mobilità sostenibile.

Corriere dell'Umbria Mercoledì 16 Luglio 2014

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia