Bilancio buono per le strutture museali gualdesi nel ponte pasquale. Lo traccia la direzione del Polo museale con la conferma che, nonostante le temperature non proprio miti dello scorso fine settimana, le strutture gualdesi hanno fatto registrare
"ottimi risultati in termini di presenze sia durante la settimana santa, attratti principalmente dalla storica processione del venerdì santo, che nel week-end di Pasqua e pasquetta. Molti i visitatori che hanno scelto di vedere il museo civico Rocca Flea, la chiesa monumentale di San Francesco e il museo dell'Emigrazione Pietro Conti esprimendo favore e grande soddisfazione per le collezioni conservate, il valore storico-artistico dei monumenti e il significato antropologico e sociale espresso dalle strutture"
, sottolineano dal Polo museale indicando nella Lombardia, Lazio, Veneto e Toscana, ma anche Umbria e Marche, le regioni di provenienza dei visitatori.
"Il dato positivo - spiegano dal Polo museale - è molto confortante e incoraggiante per il lavoro di valorizzazione e promozione turistica con lo scopo di far conoscere e apprezzare sempre di più e sempre meglio i tesori storicoartistici della città."
Ancora:
"Alcuni visitatori - precisa la responsabile alle attività didattiche, Elisa Polidori - conoscevano già le nostre struttine tramite le notizie diffuse dai siti di promozione turistica e gli Iat territoriali, mentre altri, nei numerosi casi di turismo familiare, sono venuti a conoscenza dei musei gualdesi tramite le attività didattiche fruite dai loro ragazzi, che sono venuti a Gualdo Tadino dall'Umbria e dalle regioni limitrofe nelle sempre più numerose gite d'istruzione scolastiche che prediligono il nostro territorio grazie a una rinnovata gamma di laboratori e proposte di tour per adulti e ragazzi."
Corriere dell'Umbria Mercoledì 11 Aprile 2012

0 commenti

Posta un commento

Cerca su Foligno Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Altre News su Foligno

Offerte di lavoro a Foligno e dintorni

News dalla Provincia di Perugia